12 novembre 2017

WHIPCORD

Whipcord - dall'inglese, col significato di diagonale; termine composto da whip, "frusta"  e cord, "frusta" e letteralmente significa "corda per frusta" o "sverzino", un cavo fortemente ritorto o intrecciato, a volte usato dai cavalieri, durante la guida, per infliggere frustate ai cavalieri. L'etimologia è tratta dal mondo equestre e richiama sia la rigidezza delle costolature, in filato ritorto, sia la natura resistente dell'intreccio. [1]



Tessuto ad armatura saia che è una variante del gabardine, ma ancora più nervosa con inclinazione forte nel senso dell'ordito e molto rilevata, in cui le diagonali sono intrecciate quasi in forma di "coda di frusta". È in lana pettinata o cotone mouliné (due capi di colore diverso ritorti insieme) o jaspè con effetto d'ordito che forma costine diagonali. Talvolta può essere mischiato con piccole percentuali di rayon che rendono la sua consistenza più morbida. Se realizzato con fili di poliestere, l'aspetto pronunciato delle nervature risulta intensificato. Ha una buona resistenza alla piega ed offre un buon contrasto termico.


Si distingue dal covercoat che ha lo stesso effetto, ma è più rasato.

IMPIEGHI: viene utilizzato per abiti sportivi (giacconi e soprabiti) nel peso di 450-500 grammi e per pantaloni uomo e donna nel peso di 250-350 grammi, usato dato la sua compattezza e resistenza all'usura.








Per uso militare viene utilizzato per confezionare uniformi e mantelli. Se ne conoscono due tipi diversi: per le divise degli ufficiali superiori viene fatto in lana pettinata con armatura più serrata; invece per i gradi inferiori o anche per le livree dei domestici, l'armatura è meno serrata e presenta delle ampie flottature nella catena e il filato impiegato è il cotone tessuto con una trama di semplice lana cardata.


Meno usata è la dizione: Whipecord.


[1] Stefanella Sposito, Archivio tessile, Ed. Ikon, 2014, voce "Whipcord", p. 96 


Rames Gaiba
© Riproduzione riservata


Link per iscriverti a TRAMA E ORDITO su Telegram
il modo più semplice per non perdersi nessun post
e notizie e contributi esterni (quest'ultimi dalla pagina Facebook)

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non potranno essere utilizzati a fini pubblicitari di vendita prodotti.
Non è accettata la condivisione del post a fini pubblicitari.
Il linguaggio deve essere corretto, non offensivo per le persone e per le loro idee.
La responsabilità per quanto scritto nell'area Discussioni rimane dei singoli.

Grazie per l'attenzione.

Rames GAIBA
Email: rames.gaiba@gmail.com

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.